build your own website

MONOLYTO

Monolyto è una collana editoriale dedicata alla fotografia che nasce da ricerca, riflessione, ragionamento. Una fotografia che prende spunto da idee. Idee che si trasformano in parole e immagini che possano essere da spunto per nuove idee e nuovi intenti, così da poter generare un circolo virtuoso di creatività. Ogni numero di Monolyto ospiterà il lavoro progettuale di un autore o di un collettivo. Una pubblicazione monografica e monotematica destinata a fare parte di una collezione viva e ricca di spunti e proposte. 

Per candidare il tuo lavoro per la pubblicazione su Monolyto invia una proposta di progetto fotografico comprensiva di un curriculum artistico e dei tuoi contatti (mail, sito web, social) a: monolytomagazine@gmail.com.

MONOLYTO N. 6
ELIO BETELLI
DALMINE LA MIA CITTÀ. GRANDI EDIFICI STORICI
Dicembre 2019


MONOLYTO N. 5
ANNA FROSIO
SOLITUDINI URBANE. STORIE DI ORDINARIA SINGOLARITÀ
Novembre 2019

Ordina la tua copia

MONOLYTO N. 4
ALESSANDRO ANGELI
BUILDINGS. LINEE, FORME, CIELO
Ottobre 2019

Ordina la tua copia

Nascondono porzioni di cielo, a volte ce lo restituiscono riflesso, cambiano l’orizzonte ed il paesaggio intorno a noi. Tra lo spazio preso e quello lasciato c’è sempre un fragile equilibrio. Ma ci può essere una sintesi tra linee, forme e cielo, che sia anche armonia? Camminando nella zona di Porta Nuova a Milano con la macchina fotografica, ho cercato una possibile risposta.

MONOLYTO N. 3
FABRIZIO MAESTRONI
FARDELLI. PORTATORI DI COSE
Settembre 2019

Ordina la tua copia


La figura in controluce si avvicina, i contorni sono poco definiti, l'andatura distorta. Un peso incurva la schiena dello sventurato, si fonde con l'uomo e ne diventa icona: il Fardello.
Quale segreto motivo si cela in quel trasporto, quale destinazione? L'incrocio è imminente, il volto del Portatore è quello della determinazione, del compito superiore.
E io scatto.

MONOLYTO N. 2
BATTISTA GIUPPONI
CENERE. VIAGGIO NEL MONDO DELL'OBLIO
Agosto 2019

Ordina la tua copia

Cenere è il racconto del mio viaggio in un mondo atemporale dove oggetti-frammento testimoniano l'abbandono di una vita che resta solo accennata e dove la metamorfosi dell'uomo in Cenere e l'Oblio sembrano prendere il sopravvento.

In questo mondo solo le statue paiono osservare, comprendere, soffrire ed accompagnare.

MONOLYTO N. 1
MIRKO LAMONACA
VIA FRATELLI KENNEDY. UNO SPAZIO REALE
Luglio 2019

Ordina la tua copia

Non è necessario volare da un continente a un altro per trovare il mondo: è possibile trovare bellezza e poesia nel paesaggio che sta attorno a noi, il luogo in cui viviamo. Situata nel comune di Bagnatica, nei suoi 3,6 km di lunghezza via fratelli Kennedy attraversa campi, autostrada, zone residenziali e industriali. Ritratti nella loro assoluta e solo apparentemente banale identità. Non c’è mistero, né interpretazione. Ciò che si vede è, semplicemente, ciò che è. Ciò che ci appartiene si presenta a noi nella sua più onesta forma e condizione.